Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Raymond Peynet: Les Amoreux

peynet La storia di Raymond Peynet sprigiona amore, non c’è che dire. La vita dell’illustratore francese, reso celebre da Les Amoreux, pare proprio una bella favola.

Tutto ha inizio nel 1942 a Valence, quando la guerra imperversa e l’animo delle persone si incupisce. Raymond, fermo ad una stazione, in attesa di prendere un treno insieme alla moglie Denise (il cui cognome, caso vuole, è Damour!) e alla figlia Annie, si lascia trasportare dal suono di una musica proveniente da un chioschetto poco distante. Ecco l’ispirazione: “Ho cominciato a scarabocchiare ed ho disegnato prima il violinista solitario (io), poi la ragazza con la coda di cavallo (Denise), sua unica spettatrice”. Nascono così Les Amoreux: simbolo degli innamorati di tutto il mondo e di un sentimento vero, eterno ed universale.

Quando molti anni più tardi, il comune di Valence deciderà di demolire quel chioschetto ispiratore, il dissenso tra le persone non mancherà. Nel 1982 verrà così stabilito di conservarlo come monumento nazionale e si apporrà una targa con due fidanzatini che si tengono per mano, in onore del suo creatore.

Che crediate o meno nell’amore eterno, noi Osservatori Esterni vi proponiamo una galleria delle migliori immagini dei due fidanzatini più famosi di sempre! Perché il romanticismo non fa mai male!

 

Articoli correlati:

- Pop Surrealismo: Mark Ryden

- Slinkachu: street art in miniatura

- Le bizzarre composizioni di Flychelangelo


Tutti i diritti delle opere sono dei legittimi proprietari. Nel caso fosse necessario i materiali verranno rimossi.