Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Inseparabili (D. Cronenberg)

  • Scritto da Michele Ciliberti

inseparabili locandina

inseparabili locandina - inseparabili locandina
Inseparabili è una delle più belle storie d’amore mai raccontate al cinema. L’amore tra due fratelli gemelli che hanno sempre condiviso tutto e tutto condivideranno fino alla fine. Ellio e Beverly (entrambi interpretati da un Jeremy Irons praticamente perfetto) sono due medici specializzati in ginecologia.

Da piccoli pensavano che sarebbe bastato fare sesso in acqua per eludere la natura e fertilizzare l’ovulo sottraendosi all’ essere mammiferi. Questo creativo approccio alla vita e fortemente bizzarro nel sperimentare la scienza verrà riproposto in futuro, quando oramai adulti si avvicineranno al mondo in modo eclettico, condividendo passioni e dolori, aspetto che causerà squilibri nella loro crescita e nel loro modo di vivere il mondo e le persone.

La crescita in simbiosi porterà col tempo fortuna nella loro carriera (uno più capace nella ricerca, l’altro nell’esposizione della scienza) e non pochi problemi nell’ambito delle relazioni amorose (Elliot più passionale e intraprendente, Beverly più dolce e insicuro), arrivando al culmine con la relazione con Claire (Geneviève Bujold), un’attrice famosa, che scoprendo il loro scambio di persona porterà a una crisi tra i gemelli. Claire sarà l’elemento di separazione, la donna che farà emergere le loro differenze (strapperà in sogno la carne che li lega), costringendoli ad ammettere la loro debolezza in quanto divisi e di conseguenza imperfetti. Cronenberg per parlare dei gemelli Mantle costruisce una metafora carnale, fortemente critica nei confronti del corpo (continui i riferimenti alla caducità della vita), del sesso (i mitici strumenti ginecologici per mutanti), delle persone (le spietate invettive di Beverly nei momenti di crisi).

La mela platonica questa volta parla di gemelli, della separazione dell’essere perfetto, della creatura divina, della completezza spaccata alla nascita. È una gara tra amore e morte che darà qualche spiraglio d’uscita ma che si risolverà nel dramma e nella sofferenza, nella spietatezza della realtà (inutile affrontarla con alcool e droghe come fa Beverly) e nel rivoletto di sangue come unica soluzione accettabile per chi non riesce a sopravvivere alla routine, alla frustrazione e al dolore. La perla di Cronenberg per chi vuol capire l’amore.

Voto: 8,5

Info Film:

regia di David Cronenberg USA, Canada 1988 con Geneviève Bujold, Jeremy Irons, Jill Hennessy Durata: 115 min Drammatico