Menu
Loading

Colazioni dal mondo

colazioniJean Anthelme Brillat-Savarin (1755-1826), nel suo trattato "La fisiologia del gusto" (1825), scriveva: "Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei". E niente di meglio per capire una persona che osservarla mentre inizia la giornata a tavola, nel mentre che tratteggia culinariamente i contorni delle 24 ore, allo stato d'animo col quale pensa di vivere gli istanti che lo separano dal mondo esterno, se in modo più energico, dolce o lascivo nei piaceri delle calorie.

Altresì interessanti, oltre alle variabili individuali, possono considerarsi le indagini sul modo in cui ci si nutre nelle diverse parti del mondo, come si intende il primo pasto, quali sono le sfumature culturali che ne danno forma e sostanza e che ne rispecchiano il modo di concepire il rapporto tra cibo e quotidianità.

Abbiamo così preparato questo approfondimento fotografico, per saziarvi col sapore del mondo.

Buona visione!

PS: commentate se fate parte della colazione "caffè e sigaretta", proveremo a chiedere alle Nazioni Unite di riconoscerla colazione-nazione!