Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Quiche Lorraine

Torta salata, originaria della regione francese Lorena. Niente di sovrannaturale, semplicemente un tortino salato, veloce da preparare. Potete aggiungere verdure, piselli, quello che più vi garba, non è un delitto sperimentare in cucina, anzi un dovere. Una raccomandazione: servire tiepida. Non dev'essere n troppo calda né troppo fredda.

Un pomeriggio piovoso a Parigi sono entrata in una classica boulangerie lungo la strada e ho comprato una fetta di quiche lorraine a portar via. Solo una volta addentato lo spicchio di torta mi sono accorta che era a dir poco congelata e che la besciamella (ci va la panna, non la besciamella!) era un grumo unico di ghiaccio.

 

Ingredienti per 4 persone:

- 1 rotolo di pasta brisée già pronta

- 200 g di pancetta a cubetti

- 1 cucchiaio di olio di oliva

- 3 uova 250 ml di panna da cucina

- 150 g di caciocavallo

- un pizzico di noce moscata

- sale e pepe q.b.

- legumi secchi (ceci o fagioli) q.b.

Foderate una teglia circolare del diametro di 22 cm con il rotolo di pasta brisée. Praticate qualche foro sul fondo con i rebbi di una forchetta, copritelo con uno strato di legumi secchi e cuocete in forno per circa 10 minuti a 180°.

Nel frattempo sbattete le uova con il sale, unite la panna e la noce moscata. Incorporate anche la pancetta a cubetti che avrete rosolato per qualche minuto in pochissimo olio. Sfornate la pasta brisée semicotta, eliminate i legumi e cospargete il fondo con il caciocavallo grattugiato grossolanamente.

Versate su di esso il composto di uova e panna e livellate bene. Ripiegate verso il centro l’eventuale pasta in eccesso e infornate la quiche lorraine a 180° per 35-40 minuti fino a quando non sarà dorata.