Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Paul (G. Mottola)

paul locandina

paul locandina
Paul è l'alieno che non ti aspetti. Non è guerrafondaio, timido o rivoluzionario come la storia filmica degli ultimi decenni ci aveva costretto a pensare. Paul è sboccato, politicamente scorretto, ateo, alcolizzato, drogato, ninfomane, nerd, geniale.

Questa unione tra l'ET di Spielberg e il Roger di American Dad non può che entrare subito nelle grazie dello spettatore bisognoso di spensieratezza e scomposte risate.

Paul si unisce infatti a due nerd inglesi che viaggiano per gli USA in occasione di un alien-holiday lungo i luoghi simbolo dell'immaginario extraterrestre. L'alieno entra a tuffo nel viaggio dei due ragazzi e sconvolge sia la loro sete di paranormale, sia l'archetipo di alieno che noi umani abbiamo nei nostri influenzabili e prevedibili cervellini.

Paul prende per il culo innanzitutto gli umani sui generis, sottolineando la loro pazzia e incongruenza nell'amare, nel costruire rapporti, nell'intendere la divinità e nel rapportarsi al sesso. In secondo luogo Paul prende per il culo quasi la totalità di attori e soggetti facenti parte dell'immaginario fantascientifico. Quell'aurea mistica e intoccabile viene derisa sia nei contenuti che nella forma. Paul dice che la alien-fantascienza è uno stratagemma governativo per sensibilizzare gli umani agli incombenti alieni; Paul cita e sbeffeggia Man in Black, l'invasione degli ultracorpi e lo stesso ET; Paul parla con Spielberg trattandolo come un pivellino e tanta altra roba che vi gusterete spaparanzati in poltrona.

Greg Mottola, regista di SuxBad e Adventureland, sforna un ottimo prodotto che cita, ibrida, sovverte e diverte. Un format difficile da creare ma che quando è ben costruito diventa una fonte irresistibile per intrattenere, omaggiare il cinema e stuzzicare quelle passioni “non troppo convenzionali” tipiche degli incontentabili amanti della fantascienza. Grazie Paul, e ricorda di chiamarci su Skype quando torni a casa!

Voto: 7,5

Info Film:

regia di Greg Mottola Gran Bretagna, Francia 2011 Con Simon Pegg, Nick Frost, Jason Bateman, Kristen Wiig, Sigourney Weaver durata 104 min  Commedia