Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Jean-Pierre Jeunet

jean pierre jeunet Jean-Pierre Jeunet è diventato una delle voci più influenti del cinema europeo e mondiale. Il suo percorso ha regalato film importanti in un universo cinematografico fatto di eccentrica immaginazione, folle visionarietà e un gruppo di attori che oramai fanno parte del suo immaginario artistico. Partito con il sorprendente Delicatessen, la sua carriera ha avuto una non felicitissima parentesi statunitense mentre  il suo ritorno europeo è stato segnato da due piccoli capolavori ("Il favoloso mondo di Amélie" e "Una lunga domenica di passioni") seguiti poi dal non esaltante “Micmacs à tire-larigot”.

Aspettiamo le prossime opere del regista, sicuri che non potrà che stupire in questa sua produzione sempre a cavallo tra totale e fruttuosa libertà creativa e ambizioni controproducenti che lo hanno portato a perdere quel suo fascino dato dalla totale indipendenza artistica e dalla possibilità di gestire in modo del tutto autonomo le sue opere.

Jean-Pierre, parla del piccolo, del quotidiano, delle piccole piccole che conosci bene. Quello è il tuo mondo e quello è il modo per stupirci ancora.

 

Filmografia Essenziale

Delicatessen (1991) – Voto: 7,5

La città perduta (1995) – Voto: 7

Alien: la clonazione (1997) – Voto: 6

Il favoloso mondo di Amélie (2001) – Voto: 8

Una lunga domenica di passioni (2004) – Voto: 7,5

L'esplosivo piano di Bazil (Micmacs à tire-larigot) (2009) – Voto: 6,5