Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Tributo a Heath Ledger

heath ledger Inutile ricordare Heathcliff Andrew Ledger come uno dei giovani attori che ci hanno lasciato troppo presto bla bla bla.

Ricordo Heath Ledger per avermi emozionato con uno dei personaggi più magnetici, enigmatici e fascinosi della storia del cinema. Il suo Joker rimarrà negli occhi degli spettatori per sempre. Lo terrò sempre a mente per avermi regalato piacevolissime sensazioni ne "I segreti di Brokeback Mountain", storia di dolori e passioni come poche. Gli rendo grazie per l'interpretazione del tossico gonfio d'amore in "Paradiso + Inferno", racconto dolorosissimo dell'imprevedibilità degli istinti. Lo penserò molto per gli strani pensieri che mi ha trasmesso durante la visione di “Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo”, personaggio rimasto artisticamente orfano, come molti di noi, a causa della morte dell'attore il 22 gennaio 2008.

Una carriera breve, neanche 30 anni per ergerla col talento, ma che certamente lo ha reso uno dei personaggi più emblematici e talentuosi del grande schermo. Il resto ci interessa poco, perché per onorare la memoria dei grandi uomini bastano le loro grandi opere.

Buona visione.