Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Cinquanta sfumature di…

Diciamocelo, cinquanta sfumature ha un po’ cagato il cazzo. E’ da questa estate che non si sente altro che parlare di questo “romanzo erotico”, di questa trilogia che ha letteralmente sbancato il mercato editoriale con un record di vendite in tutto il mondo pari a oltre 31 milioni di copie. Bene. Clap Clap. Un applauso a E.L.James per essere diventata ricca con poco e a tutti coloro che possono finalmente sbandierare ai quattro venti di aver letto il libro più chiacchierato dell’anno. Un inchino a voi.

Ma la tortura di cinquanta sfumature non è ancora finita. Seguono a ruota le parodie del romanzo. Volumi che si sono impossessati del titolo alla ricerca di un po’ di celebrità. Nessuna novità dunque all’orizzonte, solo un polpettone fatto con gli avanzi che pare proprio essere l’ideale per una festività come Natale.

A voi ciò che rimane di Cinquanta Sfumature di Grigio, di Nero e di Rosso.

Buona lettura!

 

1. “Cinquanta sbavature di Gigio”, Rossella Calabrò (Sperling & Kupfer, 2012, 105 pagine, euro 10,00)

(Mr Grey è bello, ricco, sensibile, misterioso e sexy. E il protagonista del caso letterario dell'anno: la trilogia "Cinquanta sfumature". Ha solo un problemino, questo Mr Grey: non esiste. E il Gigio? Il Gigio esiste eccome. Laddove il Grey conversa garbatamente con l'amata, il Gigio snocciola l'intero alfabeto ruttando. Quando Mr Grey assume il comando, il Gigio impugna il telecomando. Se Mr Grey suona struggenti note al pianoforte, ecco li il Gigio nostrano che si scaccola amabilmente sul sofà. Gigio, insomma, è il nostro compagno-marito-amante, quello che ci ritroviamo davanti nell'istante esatto in cui smettiamo di sognare a occhi aperti il fatale Grey letterario. Meno fascinoso, ma molto più divertente, per almeno cinquanta motivi raccontati in questo esilarante libro. Perché, anche se il Gigio ciabatta per casa indossando magliette decorate a olio (del brasato) e alle letture raffinate preferisce l'ultimo numero di Motociclismo, be', ha qualcosa che a Mr Grey manca: riesce a farsi amare strappandoci un sorriso. Così, se dopo aver letto tutto d'un fiato la trilogia di E. L. James ci siamo chieste chi sia quell'esemplare di maschio che russa sonoramente al nostro fianco, questo è il libro giusto per scoprirlo. E, soprattutto, per riderci su. Perché, in fondo, ridere è la cosa più erotica che c'è)

 

2. “Cinquanta sfumature di sticazzi”, Carla Ferguson Barberini (Aliberti Freestyle, 2012, 108 pagine, euro 9,50)

(Il mondo del sesso estremo che ha tanto sollazzato le signore libidinose sotto l'ombrellone grida vendetta: non è tutto acciaio inossidabile quello che luccica! Intavolare relazioni sadomaso non è affatto facile come sembra. Tutt'altro: fatalmente ecco che le chiavi si inceppano nelle manette, la cravatta blocca la circolazione, le palline risultano introvabili navicelle allo sbaraglio nell'universo pelvico. E il dominatore inguainato in una tuta di lattice nero con i guantini alla Michael Jackson, quando dalla promessa di eros sfrenato passa ai fatti in fondo è... orrendamente sudato! Ecco qui un manualetto per gestire incontri bollenti fra lattice e metallo senza trovarsi in imbarazzo. E senza farsi male! Il metodo antistress più versatile mai inventato si colora in questo manuale di cinquanta sfumature roventi)

 

3. “Cinquanta sfumature di minchia”, Ottavio Cappellani (Imprimatur, 2012, 85 pagine, euro 10,00)

(«La satira – erotica, letteraria, pop – di Ottavio Cappellani ribalta le situazioni e i dialoghi. Le signore “con mezzo culo sinistro dolorante”, invocando una frustatina o almeno una gamba ingessata, non leggono solo i giornali diretti da Alfonso Signorini: “Mi sono travestita da Fornero e me la sono fatta esodare”. I cellulari squillano con le cover di Mario Venuti: “Legami, ti prego... sputimi”. Le giovani han tutto da imparare, quando se la tirano da moderne e acculturate vengono rimesse al loro posto: “Io vengo dalla fuitina, mio marito mi ha messo incinta a tumpulate: ero moderna prima di voi”»)

 

4. “50 sfumature di fritto. Piccolo manuale untologico” (Lupo Editore, 2012, 100 pagine, euro 10,00)

(Un ricciolo di fumo che dalla padella si leva verso l’alto potrebbe, con una licenza lessicale, chiamarsi sfumatura? Pensiamoci. Il fascino del proibito è tutto qui: la frittura è una delle più grandi libidini della cucina, ma non si può improvvisare. Nasce così 50 sfumature di fritto. Cinque le categorie: antipasti, primi, secondi, dolci e cibo di strada)

 

5. “Cinquanta smagliature di Gina”, Rossella Calabrò (Sperling & Kupfer, 2012, 112 pagine, euro 10,00)

(In ogni donna ci sono almeno cinquanta (mila) sfumature, sbavature, smagliature, che la rendono tanto ricca interiormente quanto incomprensibile all'altra metà del cielo. In questo libro, di smagliature femminili ne racconteremo soltanto cinquanta, un numero che va molto di moda in questo momento. Ma cosa si intende per smagliature? Be', si intende quel po' di sovrappeso emotivo che tutte noi abbiamo, quelle bislacche imperfezioni che ci rendono così ipersensibili, complicate, esperte di film dell'orrore che proiettiamo dentro di noi ogni volta che per esempio un fidanzato non risponde subito ai nostri sms (non mi ama più e/o sta scrivendo a un'altra), un'amica ci trova un po' stanche (stanca? Vuol dire brutta?), la bilancia segna un etto in più (ecco, sono obesa). "Cinquanta smagliature di Gina" vi propone un rimedio naturale al cento per cento, consigliato contro le smagliature interiori. Si chiama autoironia. Che, combinazione, oltre a far più bella la pelle come ogni sorriso, è l'arma di seduzione più efficace che ci sia. Meglio del botox. Le più coraggiose, o le più sfacciatamente ottimiste, potrebbero far leggere questo libro anche ai propri uomini, così magari (magari, eh) loro capirebbero qualcosa sulle donne. Che la speranza è l'ultima a smagliarsi. Ah, ancora una cosa, Gine: è ufficiale, la perfezione è un'immensa cazzata)

 

6. “Cinquanta sfumature di estasi. Il manuale”, Marisa Bennett (Leggereditore, 2012, 128 pagine, euro 12,00)

(Un manuale scorrevole, ironico e colloquiale, su cinquanta modi per raggiungere il piacere in coppia. Lo scopo è permettere a chiunque di sperimentare in maniera fantasiosa e sicura un sesso insolitamente piccante ed eccitante. Il libro è diviso in diverse sezioni, a partire da quella che si occupa del linguaggio appropriato in determinate situazioni e dei suggerimenti per creare un'atmosfera sensuale, per poi proseguire con la descrizione particolareggiata e illustrata delle posizioni) 7. “Cinquanta variazioni di piacere. Istruzioni per l’uso”, Marisa Benner (Mondadori, 2012, 135 pagine, euro 10,00) (Per tutte le lettrici (e anche qualche lettore) che hanno fantasticato sulle scene più hot dei romanzi erotici e vorrebbero aggiungere un po’ di pepe alla loro vita di coppia, ecco un manualetto agile e ricco di humour, ma soprattutto molto, molto esplicito. La porta d’accesso ideale a quel mondo fatto di un pizzico di dolore e tanto, tanto piacere..... Godedevi la lettura. E soprattutto il dopo…)

 

7. “Cinquanta variazioni di piacere. Istruzioni per l’uso”, Marisa Benner (Mondadori, 2012, 135 pagine, euro 10,00)

(Per tutte le lettrici (e anche qualche lettore) che hanno fantasticato sulle scene più hot dei romanzi erotici e vorrebbero aggiungere un po’ di pepe alla loro vita di coppia, ecco un manualetto agile e ricco di humour, ma soprattutto molto, molto esplicito. La porta d’accesso ideale a quel mondo fatto di un pizzico di dolore e tanto, tanto piacere..... Godedevi la lettura. E soprattutto il dopo…)


Articoli correlati:

_ I migliori romanzi erotici

_ I migliori film erotici