Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Le Migliori Copertine di Libri del 2012

Se l'abito non fa il monaco la copertina non fa il libro. Ci sono casi in cui, però, la copertina si trasforma in un'opera a sé, capace di ammaliare per l'audacia, l'originalità, la semplicità, i colori e le tematiche che veicola. C'è chi compra un libro per l'odore che emana e chi per la copertina: che sia giusto o meno operare questa scelta non spetta a noi dirlo. Ma visto che ormai la copertina c'è, tanto vale che sia bella.

E allora, quali sono state le copertine dei libri più riuscite del 2012 (secondo noi)?:

 

01. “Dizionario delle cose perdute”, Francesco Guccini (Mondadori)

02. “Amorizzazioni”, Vetterlein Suse (Verbavolant)

03. “Guardami”, Gennifer Egan (Minimum Fax)

04. “Gli ultimi eretici dell'impero”, Ernu Vasile (Hacca)

05. “Il posto tranquillo”, Francesco Tedeschi (illustrazione di copertina: Giuseppe Camucoli per Vincent Books Editore)

06. “Un polpo alla gola”, Zerocalcare (Bao Publishing)

07. “Fiabe e qualunquismi senza capo nè soda”, Fabrizio Manuguerra (ERGA)

08. "Fenomenologia di Youporn", Stefano Sgambati (Miraggi Edizioni)

09. “Il regno diviso. Quando l'uomo si separò dall'uomo”, Rupert Thomson (Isbn edizioni)

10. “L'ultimo dei marziani”, Leo Mansueto (Caratteri Mobili)

11. “Coi binari fra le nuvole (cronache dalla transiberiana d'Italia)”, Riccardo Finelli (Neo Edizioni)

12. “La ragione delle mani”, Emidio Clementi (Playground)

13. “Ci sono notti che non accadono mai. Canto a fumetti per Alda Merini”, Rocchi Silvia (Becco Giallo)

14. “Sofia si veste sempre di nero” Paolo Cognetti (Minimum Fax)

15. “Grandi ustionati”, Paolo Nori (Marcos y Marcos)