Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Lost: i libri letti da Sawyer

  • Scritto da Giulia Zanfi

Mettiamo che l’aereo sul quale stai volando precipiti improvvisamente.
Mettiamo che dopo un atterraggio di fortuna, ti ritrovi miracolosamente salvo su un’isola deserta.
Che cosa vorresti con te?

Lasciando da parte i sentimentalismi, la famiglia, gli amici e le persone a te care, siamo pratici: preferiresti avere uno spazzolino o un coltello? Una fotografia o una pistola? Forse una connessione internet non sarebbe male, ma anche un buon libro potrebbe salvarti dalla noia.

Ecco i libri che l’irascibile e lunatico Sawyer ha letto durante la sua permanenza sull’isola.
Prendete spunto e buona lettura!

“La collina dei conigli”, Richard Adams


“La collina dei conigli” è un romanzo epico che narra le gesta di un gruppo di conigli che sfuggano alla distruzione della loro conigliera e lottano insieme alla ricerca di un avvenire più sicuro nelle ridenti colline del Berkshire. Dimenticate i libri per bambini perché questo non lo è affatto!


“Nelle pieghe del tempo”, Madeleine L’Engle


Vincitore di numerosi premi letterari, “Nelle pieghe del tempo” è considerato un vero e proprio romanzo cult della cultura americana. Si tratta del viaggio a più dimensioni spazio-temporali di Meg Murry, una ragazzina di 14 anni che, insieme al fratello Charles Wallace e alla misteriosa signora Cosè, approda su nuovi pianeti con l’obiettivo di salvare il padre astrofisico.


“Bad Twin”, Gary Troup


Gemello buono vs gemello cattivo. Il libro è centrato sulla storia di Paul Artisan, un investigatore privato che viene assunto da uno dei più importanti membri della famiglia Widmore, Clifford Widmore, con l'incarico di trovare suo fratello gemello, Alexander, la pecora nera della famiglia. Ma Artisan verrà a conoscenza di molto altro..


“Lancelot”, Walker Percy


"Lancelot” narra la storia di un avvocato sconsolato, tale Lancelot Lamar, che uccide la moglie dopo aver scoperto di non essere lui il padre di sua figlia minore. A causa di ciò, finisce in un istituto mentale nel quale la sua triste vicenda affiora pian piano in superficie, attraverso le riflessioni personali a proposito del suo inquietante passato.


“Are you there, God? It’s me, Margaret”, Judy Blume


“Are you there, God? It’s me, Margaret” è un romanzo di formazione che narra la storia di Margaret, un’adolescente qualunque alle prese con i tipici problemi della sua età. Ma mentre cerca di convivere con i cambiamenti del suo corpo in atto, si ferma a riflettere anche su questioni più profonde, come la religione.


“Uomini e topi”, John Steinbeck


Considerato da molti un capolavoro, “Uomini e topi” è un piccolo ed intenso dramma che affronta in chiave simbolica il problema dell'emigrazione contadina all'Ovest, terra di mancate promesse negli anni successivi alla Depressione. Una storia di amicizia e di umanità che unisce Lennie e George, due braccianti alla ricerca di un riscatto dalla vita che non ha mai offerto loro nulla di buono.


“La fonte meravigliosa”, Ayn Rand


Storia di amore e di riscatto. Howard Roark, giovane architetto di talento, lotta contro i pregiudizi e le convenzioni, pur di affermare il proprio genio, a costo di rinunciare anche a fama e a carriera. Nella sua lunga battaglia, si imbatte in ogni variante di corruzione umana, ma incontra anche l’amore, struggente e impossibile.


“Corpi al sole”, Agatha Christie


"Corpi al sole" è la ventesima avventura della serie del celebre investigatore belga Hercule Poirot. Questa volta il detective è coinvolto nella misteriosa morte della splendida Arlena Marhall, una donna affascinante e perversa che viene ritrovata strangolata su una spiaggia deserta. Chi sarà il colpevole?