Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Omaggio a Woody Allen & Diane Keaton

woody allen diane keatonWoody Allen, ben sappiamo, è uno dei più geniali registi, sceneggiatori e attori della storia del Cinema. Non spendiamo parole sul personaggio, va solo detto che ha cambiato radicalmente il modo di fare commedia, ridisegnando i meccanismi della risata, creando nuovi registri narrativi, omaggiando i miti del cinema, della musica e della cultura popolare.

Nell'universo semantico “Woody Allen”, concetto imprescindibile è “Diane Keaton”. L'attrice di Santa Ana è stata il più grande amore della vita di Allen, come il regista ha confermato più volte nel corso degli anni.

La Keaton ha rappresentato, sia artisticamente che nella vita privata, una ninfa ispiratrice per l'arte, il genio e la persona-Allen. I due si conobbero 1969, durante i provini della commedia teatrale “Provaci ancora, Sam”, opera scritta dallo stesso regista, e divenuta poi un film nel 1972 (diretto da Herbert Ross e interpretato in maniera eccelsa proprio dai due attori).

 


Allen e la Keaton hanno così dato vita a uno dei più indimenticabili e incantevoli sodalizi artistici del Cinema, con otto film recitati assieme, tra i quali Il dormiglione (1973), Amore e guerra (1975), Manhattan (1979), Radio Days (1987)e il capolavoro Io e Annie, che nel 1978 valse 3 premi Oscar ad Allen (regia, film e sceneggiatura) e uno alla Keaton, come miglior attrice per l'interpretazione della splendida Annie Hall.

Il film è un tributo che Allen fece alla Keaton, difatti il vero cognome dell'attrice è Hall, mentre Annie era il soprannome col quale Allen chiamava amabilmente l'attrice durante il loro rapporto sentimentale, durato nella vita privata per diversi anni, e artisticamente fino al 1993, con il film Misterioso omicidio a Manhattan.

Vi mostriamo alcune foto della coppia, conferma visiva dello splendore umano e artistico che i due hanno rappresentato. Gioia per lo sguardo, passione esplosiva, meraviglia intellettuale.