Menu
Loading

Pulp Fiction: Citazioni

pulp fiction citazioniPulp fiction di Quentin Tarantino è senza dubbio uno dei film cult degli ultimi due decenni. Una trama allucinante, una colonna sonora epica, una miriade di situazioni inverosimili e una sequela interminabile di gag memorabili.

Dalla citazione biblica di Ezechiele, passando per la scena del ballo, fino ad arrivare all'incredibile finale.

Un piccolo omaggio.

(Leggi anche la seconda parte)

1. Sono il Signor Wolf... Risolvo problemi. (Il Signor Wolf)


2. Non è ancora il momento di cominciare a farci i pompini a vicenda. (Il Signor Wolf)

3. Mi chiamo Jerda, e non è con le chiacchiere che uscirai da questa merda. (Jules Winnfield)

4. Figlio di puttana dobbiamo togliere la macchina dalla strada, gli sbirri tendono a notare cose tipo guidare una macchina inzuppata di sangue. (Jules Winnfield)

5. Rivolterò il mondo per trovarlo, e anche se andasse in Indocina uno dei nostri starà nascosto in una ciotola di riso pronto a sparargli nel culo.(Marcellus Wallace)

6. Butch: E adesso? Marsellus: Ora ti dico adesso cosa. Chiamerò 2 tizi strafatti di crack per fare un lavoretto in questo cesso, con un paio di pinze e una buona saldatrice. Hai sentito quello che ho detto pezzo di merda? con te non ho finito neanche per il cazzo...una cura medioevale per il tuo culo ... Due cose. Uno non raccontare questa storia. Questa cosa resta tra me, te, e il merdoso che presto vivrà' il resto della sua stronza breve vita fra agonie e tormenti, il violentatore. Non riguarda nessun altro questo affare. Due: lascia la città stasera, all'istante. E una volta fuori, resta fuori, o ti faccio fuori. A Los Angeles hai perso i tuoi privilegi.

7. Non è neanche lo stesso campo da gioco cazzo. Ora senti, forse il tuo metodo di massaggi è diverso dal mio ma sai... toccare i piedi di sua moglie e infilarle la lingua nel più sacro dei suoi buchi non è lo stesso campo da gioco, non è lo stesso campionato, e non è nemmeno lo stesso sport. (Jules Winnfield)

8. Ci vogliono 30 minuti...ce ne metterò' 10. (Il Signor Wolf)

9. Ezechiele 25.17: il cammino dell' uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi.  Benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre; perchè egli è in verità il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti.  E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno su coloro che si proveranno ad ammorbare ed infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome è quello del Signore quando farò calare la mia vendetta sopra di te. La verità è che... tu sei il debole, e io sono la tirannia degli uomini malvagi, ma ci sto provando ringo, ci sto provando con grandissima fatica a diventare il pastore. (Jules Winnfield)

10. Jules: Stai per esplodere? Vincent: Si sto per esplodere! Jules: Ed io sono un fungo atomico sterminatore figlio di puttana, Figlio di puttana. Ogni volta che le mie dita toccano cervelli divento Superfly TNT divento i cannoni di Navarone, infatti che cazzo ci sto a fare qui dietro sei tu che devi pensare al cervello, Scambiamoci il posto, io pulisco i finestrini e tu raccogli il cranio di questo stronzo!

(Leggi la seconda parte)